Non è vero che il Bianco e Nero chimico sia morto, la tecnologia digitale lo ha riportato a nuova vita, se pur di nicchia.


Il Bianco e Nero rimane comunque la storia, le nostre origini, il vero banco di prova per chi dell’immagine ne fa strumento di Comunicazione.


Ho scelto di continuare a mantenere attiva la camera oscura sia per lavori personali che professionali per soddisfare una parte di clientela che riconosce nella lavorazione “manuale”

un valore aggiunto.


Uso prevalentemente chimici TETENAL ed in particolare l’EMOFIN a doppio bagno per lo sviluppo dei negativi in modo da personalizzare il processo secondo le condizioni di ripresa e i soggetti stessi.


Stampo con ingranditore IFF a colonna fino al formato negativo 13x18 su carta TETENAL e ILFORD.


Lunga esperienza nel ritocco delle stampe.

LINK UTILI
Acquisto materialehttp://www.fotomatica.it
Tutti i tempi di sviluppo di tutti i rivelatori con tutte le pellicolehttp://www.digitaltruth.com/devchart.html